Sagra di San Giovanni

22 e 23 giugno 2024
Tremezzina – Loc. Ossuccio

PER INFORMAZIONI
+39 0344 5583900 da lunedì a venerdì h. 9 – 12
+39 0344 56369 da lunedì a domenica h. 11 – 17
+39 0344 40493 lun-merc-giov-ven-sab-dom h. 9 – 12 / 15.30 – 18-30

isolacomacina@comune.tremezzina.co.it
turismo@comune.tremezzina.co.it


Come da tradizione, il penultimo weekend di giugno torna una delle più amate manifestazioni del Centro lago di Como: la Sagra di San Giovanni.

La sagra prenderà avvio sabato 22 giugno alle 19.00 con la serata gastronomico-danzante presso il parco comunale di Ossuccio e, a seguire, il suggestivo spettacolo pirotecnico-musicale con il simbolico incendio dell’Isola Comacina.

Nella giornata di domenica 23 giugno, il programma proseguirà alle 9.30 con la Solenne Processione per l’Isola Comacina, dalla chiesa parrocchiale di Isola, con imbarco sul battello in partenza dal pontile di Campo. Dopo la celebrazione della S. Messa (alle ore 11.00) si terrà l’esibizione della Fanfara del III Reggimento Carabinieri Lombardia – Milano. I festeggiamenti si concluderanno con la seconda serata gastronomico-danzante alle 19.00.

Un sentito ringraziamento va a Como 1907, Main Sponsor e Media Partner, a Lido di Ossuccio, Main sponsor, ai Top Sponsor Musa Lago di Como e Uniesse Novachem, agli Sponsor Grand Hotel Menaggio, Gastronomia Tremezzina e Il Grifo.


Storia

Durante la guerra dei 10 anni, scoppiata nel 1118 a causa della rivalità tra Como e Milano per il controllo delle principali vie di comunicazione e dei passi alpini, l’Isola Comacina e molti comuni del Lario si schierarono a favore del capoluogo lombardo. Nonostante due brucianti sconfitte subite dal Comune milanese, Como venne conquistata nel 1127. L’amara sconfitta indusse i comaschi ad allearsi con Federico Barbarossa, durante la spedizione antimilanese in Italia. L’Isola, in breve tempo, si trovò alla mercè di Como: venne invasa, data alle fiamme e rasa al suolo nel 1169. L’Isola non venne più ripopolata e i pochi superstiti si trasferirono a Varenna, da allora “Insula Nova”.

History

Isola Comacina and all the Lake Lario municipalities sided with Lombardy’s capital during the Ten Years War, begun in 1118 because of the rivalry between Como and Milan for the supremacy and control of the main communication lineand alpine passes. Despite of two defeats, Milan conquered Como in 1127. Como, taking advantage of Federico Barbarossa’s expedition, joined forces against Milan. Isola Comacina was quickly invaded, burnt and destroyed in 1169. The island never returned to life and some survivors moved to Varenna, known as “Insula Nova”.


aliceSagra di San Giovanni 2024